lunedì 21 ottobre 2013

LETTERA SULLA FELICITA' di Epicuro

Meneceo,
Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.
Chi sostiene che non è ancora giunto il momento di dedicarsi alla conoscenza di essa, o che ormai è troppo tardi, è come se andasse dicendo che non è ancora il momento di essere felice, o che ormai è passata l'età.


Stampa alternativa, ed. aprile 1992
trad. A. M. Pellegrino

1 commento:

  1. Lo ricordo con piacere e nostalgia dai tempi della scuola!

    RispondiElimina